Le cornici digitali sono dispositivi che permettono di mostrare fotografie su uno schermo.
Si tratta quindi di un’alternativa alle solite cornici per foto che si trovano in casa, con il vantaggio di potere cambiare automaticamente le immagini che sono mostrate.

Nella scelta della cornice digitale da comprare troviamo diversi elementi da tenere in considerazione.
Il più importante è sicuramente la dimensione dello schermo, che è anche quello che influenza maggiormente il prezzo.
Troviamo cornici piccole, 7 pollici, e cornici molto grandi, 15 pollici.
Gli schermi più piccoli ovviamente consumano meno.

cornice-digitale

Importante è poi la presenza di una memoria interna.
Se questa è disponibile, è possibile caricare le immagini senza bisogno di utilizzare supporti esterni.

In alternativa, bisogna valutare quali supporti sono supportati.
Solitamente le cornici digitali supportano le schede di memoria SD, che devono quindi essere utilizzate per il trasferimento delle foto.

Bisogna poi verificare quali sono i video e gli audio supportati.
Non tutti i formati sono infatti supportati dai diversi dispositivi presenti sul mercato.

Tra le funzionalità aggiuntive da considerare troviamo la possibilità di adattare automaticamente le foto allo schermo e di applicare effetti particolari.
Si tratta di funzionalità che sono solitamente disponibili solo dei dispositivi più avanzati, con un prezzo maggiore.

Tra le altre funzionalità che possono essere interessanti segnaliamo la possibilità di programmare l’accensione e lo spegnimento del dispositivo.

Per quanto riguarda i marchi, Philips è sicuramente una delle aziende più conosciute in questo settore.
Maggiori informazioni sui modelli possono essere trovate su questo sito sulle cornici digitali.

Seguendo le indicazioni proposte è quindi possibile scegliere la cornice digitale migliore.

Con questa mia semplice guida in pochi passi ti insegno come si usa un client ftp e come uplodare i file nel sito. Ti chiedo solamente pochi minuti per seguire questa piccola guida.

Inizia, se già non ne hai uno, a scaricare un software FTP (File Transfer Protocol) da cui potrai uploadare i file necessari. Consiglio FileZilla, che potete ottenere gratuitamente su questo sito. Oltre a questo devi possedere uno spazio web in cui caricare i file necessari per il sito, tenendo sempre presente l’id e la password per accedere al servizio FTP; gli stessi sono solitamente indicati dal servizio web.

Accedi al programma che hai installato (nell’esempio FileZilla) e apri “Gestione Siti”. Qui, registra il tuo sito, seguendo le indicazioni a video e inserendo i dati richiesti; ovvero, “nome sito” e “password”. Adesso hai pieno accesso al servizio FTP, e potremo dunque selezionare i file pronti per essere uploadati.

Il procedimento impiegherà più o meno tempo dipendentemente dall’entità di file che intendete caricare. In alternativa al servizio appena indicato, che si appoggia su un software specifico, sarà possibile procedere all’upload anche aprendo su pagina web l’indirizzo “ftp://www.nomesito.it”, sostituendo ovviamente al nomesito il target del vostro portale. Quest’ultimo garantisce però una minore sicurezza di riuscita.

Uno dei motivi per i quali non è facile passare a linux da windows è la compatibilità. Molti programmi girano solo su windows, altri su linux, ma tu sei abituato a quelli per windows e non hai intenzione di imparare a usare il programma per disegnare, per modificare video, per programmare etc? Allora ti serve Wine!

Su Linux Ubuntu Per prima cosa devi installare Wine. Per farlo, dal menù “sistema” di ubuntu fai click su “amministrazione” e poi su “gestione pacchetti” o “installazione pacchetti” a seconda della versione di ubuntu che stai utilizzando. Aspetta qualche secondo che l’elenco dei pacchetti venga caricato. Adesso digita “wine” nel campo di ricerca veloce, lo spazio in alto accanto al tasto “cerca” e clicca invio.

Seleziona ora il pacchetto di nome “wine” che dovresti vedere nell’elenco sotto adesso per installarlo. Poi accetta di installare i pacchetti che ti vengono consigliati in una piccola finestra che vedrai aprire. Adesso hai selezionato così i pacchetti da installare, fai click su applica in alto nel gestore di pacchetti.

Conferma di voler installare i pacchetti selezionati tramite la finestra che vedrai aprire e attendi la fine del processo di installazione che durerà pochissimi minuti. Adesso wine è istallato! E puoi usarlo per istallare sul tuo ubuntu i programmi di windows. Vai al file.exe che installa il tuo programma di windows e cliccaci con il tasto destro del mouse, scegli “apri con wine”.
Adesso segui la normale procedura di quel programma come su windows e utilizzalo. una volta installato un programma tramite wine puoi lanciarlo dal menù “applicazioni” sotto la voce “wine”. Non tutti i programmi di windows sono sopportati da wine ed è sempre consigliato trovare un programma di ubuntu che li sostituisca, anche per la consueta potenzialità dei programmi linux, ma per la maggior parte andrà più che bene Wine.

Sei stanco di inventare password complesse e doverti nascondere mentre le scrivi? Ti propongo una soluzione originale: usare una password che solo tu hai, ossia la tua faccia! Questo è possibile grazie ad un Software di riconoscimento facciale, cioè un Software in grado di riconoscere la tua faccia tra mille altre.

Key Lemon è un piccolo e leggero Software che permette di usare la tua faccia come password, all’avvio del Sistema, per entrare nell’account. Basta disporre o di una webcam esterna (PC fisso) o integrata (portatili) e di un Sistama Operativo Windows XP o Vista. Key Lemon è disponibile in cinque lingue. Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo e Portoghese. Anche se non c’è l’Italiano, questo non rappresenta un problema, vista la facilità di utilizzo del Software.

L’installazione è molto facile. Per prima cosa, collegati al sito e completa il download.

Nel wizard “La prima pagina d’installazione”, clicca Next. Poi, nella successiva pagina, spunta “I accept the terms in the license agreement”. Poi, clicca Next e in seguito Install. Al termine dell’installazione, seleziona “I want to manually reboot later” e poi Finish. Esegui poi l’icona di Key Lemon sul desktop, clicca “Wizard”, “Lanch wizard” e poi seleziona la webcam e clicca Next. Metti la faccia nella sagoma e clicca Next. Clicca “Create my model” e attendi qualche secondo. Quando la barra è verde e si trova all’apice, clicca “Adapt my model”. Fallo almeno 3 volte e in seguito clicca Next. Seleziona l’account ed inserisci la password attuale, poi Next e alla fine Quit.

Al prossimo avvio, invece di inserire la comune password, mostra alla webcam la tua faccia! In caso di mal funzionamento della webcam, è possibile anche inserire la password manualmente, cliccando sullo spazio seguente l’icona dell’account. Attenzione: Key Lemon è una versione di prova, valida solo 30 giorni. Per continuare ad usarlo è necessario aquistare la licenza.

Ho voluto creare questo articolo su come cambiare la pagina iniziale di Google Chrome grazie all’email inviatami da un lettore del sito, dove mi chiedeva “come si fà a cambiare la pagina iniziale di Google Chrome?” e allora o pensato perche’ non postare un piccola guida basata sulla domanda del lettore, può essere che ci siano altre persone oltre al nostro lettore che non sanno come fare e allora ho deciso di crearla e pubblicarla, eccola di seguito

Avviate Google Chrome e fate clic in alto a destra sul simbolo della chiave Google Chrome e dal menu a tendina selezionate la voce Opzioni .

Nella scheda delle Impostazioni di base che vi si è appena aperta verificate che nella sezione All’avvio si spuntata la voce Apri Pagina Iniziale se cosi non è mettete il segno di spunta su Apri pagina Iniziale.

Ora andate più giù nella sezione Pagina Iniziale e mettete il segno di spunta alla voce Apri questa pagina e inserite il link della pagina che volete che venga caricata in automatica all’apertura di google Chrome.

Se avete fatto tutto giusto, ogni volta che aprirete Google Chrome vi troverete come pagina iniziale il sito impostato.