Qualche tempo fa internet non era certo quello che è oggi, le pagine webnon erano altro che file html contenenti per la maggior parte del testo, le immagini erano abbastanza rare e al massimo ogni pagina web ne conteneva una soltanto.

Oggi invece con la presenza di molti più linguaggi di programmazioneorientati al Web possiamo creare qualsiasi tipo di pagina web, e con il nuovo HTML 5.0 è possibile anche utilizzare applicazioni che prima richiedevano la presenza di flash player installato sul computer.

In molti siti web troviamo anche molti banner pubblicitari che occupano gran parte della pagina web visualizzata, quindi spesso si fondono talmente tanto bene con il contenuto che è quasi impossibile riuscire a capire cosa leggere e cosa no.

Per dare una ripulita a questi siti web ed ottimizzarne la visualizzazione possiamo utilizzare Evernote Clearly.

Evernote Clearly è un plugin per Firefox (prima disponibile solo per Chrome) che permette di ottimizzare la visualizzazione delle pagine web eliminando tutto il superfluo e mostrando solo il testo con qualche piccola immagine, in modo da creare non solo una pagina più leggibile, ma anche facilmente stampabile.

Una volta installato Evernote Clearly riavviamo il browser e noteremo subito il nuovo pulsante presente, in una qualsiasi pagina web basterà cliccare su tale pulsante per snellire immediatamente il tutto, e quindi eliminare ogni elemento superfluo.

Dal menu di destra potremo anche selezionare un tema desiderato in modo da cambiare stile di visualizzazione e caratteri utilizzati.

Oggi vi voglio parlare di un problema che ho dovuto risolvere nei giorni scorsi, quello di fare una delega per ritirare dei documenti.

Si tratta di un’operazione molto semplice ma chi non lo ha mai fatto prima potrebbe avere dei dubbi sulla procedura giusta da seguire.

La delega è un semplice documento redatto in carta libera tramite cui è possibile delegare un’altra persona a eseguire un’operazione per conto proprio.
La delega può essere utilizzata in varie situazioni ma il ritiro dei documenti è sicuramente uno dei casi più comuni.

Per fare in modo che la delega sia valida è necessario che siano presenti alcuni dati.
In particolare il documento deve contenere i dati del soggetto delegante e del soggetto delegato.
Inoltre deve essere indicata in modo preciso l’operazione oggetto della delega.
Il documento deve poi essere firmato dal delegante.
Il delegante deve poi allegare la copia di un proprio documento di identità.

Per semplificare la creazione del documento è possibile utilizzare uno dei vari modelli presenti in rete.
Un esempio è il fac simile di delega presente su questo sito.
Il documento è in formato Doc e quindi può essere scaricato sul comptuer e modificato tramite Word.
Basterà completarlo inserendo i dati personali e i dettagli sull’operazioni che viene delegata.

La delega è un documento importante.
Deve essere utilizzata con persone di cui si ha fiducia e per operazioni precise.

Si tratta sicuramente di uno strumento utile nei casi come quello specificato in precedenza.
Avere la possibilità di delegare qualcuno a ritirare dei documenti permette infatti di risparmiare tempo.

Chi non ricorda quel gioco da tavolo che ci teneva per ore seduti ad un tavolo con i nostri amici e parenti, con lo scopo di possedere quanti più terreni possibili e dunque monopolizzare tutto il territorio?

Esatto stiamo proprio parlando del gioco da tavolo più famoso (o uno dei più famosi) che ha fatto la storia di tutti i giochi da tavolo, stiamo parlando ovviamente del monopoli.

Per chi non fosse abbastanza grande da conoscerlo, sappiate che il monopoli è un gioco da tavolo giocabile da 2 a più giocatori, dove la quale ci si muove con la propria pedina su un tabellone suddiviso in tante caselle, ogni casella di questo tabellone corrisponde ad un terreno, lo scopo del gioco è riuscire ad acquistare più terreni possibile, prima che lo facciano gli avversari, e dunque costruirci su case e alberghi, in modo tale che quando una pedina avversaria ci finisca sopra ci paghi una determinata quota, questa varia in base alla presenza di case o alberghi piazzati su quello specifico terreno, ed è visualizzabile direttamente nel “contratto” che accompagna i terreni.

I contratti sono delle carte su cui sono presenti diverse informazioni sul relativo terreno. Lo scopo dunque è conquistare molti terreni in modo tale da mandare in bancarotta tutti gli avversari, ovvero ridurli senza un briciolo di un dollaro, e quindi rimanere padroni assoluti del tabellone.

Se dunque volete rivivere le emozionanti partite che il monopoli ci ha regalato potete farlo direttamente utilizzando il vostro computer grazie a Alex Bernardi che ha programmato Euro Monopolio, una conversione digitalizzata del gioco del monopoli, che ne riprende in tutto e per tutto la sua struttura di gioco.

Si potrà giocare da 2 a 4 giocatori, sia gestiti dal computer che da umani, infatti il gioco è strutturato a turni dunque quando toccherà al nostro amico gli passeremo il controllo del mouse. In base al numero di giocatori il gioco stabilisce automaticamente la quantità di denaro da distribuire ad ognuno di essi.

Il tabellone rispecchia fedelmente quello originale, al centro del tabellone sono presenti i classici spazi degli “imprevisti” e “probabilità” che ci farannoguadagnare denaro oppure metterci i bastoni fra le ruote facendoci andare in prigione, o ritornare al punto di partenza.

Il gioco è davvero molto divertente e simile all’originale, quindi se siete appassionati del monopoli provate Euro Monopolio.

Estrarre la traccia audio preferita da un Dvd è un’operazione piuttosto semplice, e tale che ognuno può estrarre il proprio brano preferito da un qualsiasi Dvd.

L’estrazione non porta certo a perdite in qualità del sonoro, e se farete un attento esame vi accorgerete presto che la qualità è la stssa del film che avete appena visto. Vi devo avvertire però che la decompressione in altri formati può stavolta, portare a delle perdite in qualità.

Occorre ora scaricare il software gratuito per Windows Os chiamato VDM, caricate quindi il file con la combinazione di comandi di menù, File – Open Video File, e quindi ciccate su File – Demux Audio.

Se nel video sono presenti tracce multiple. Facendo quanto descritto sopra ricordate di escludere la traccia audio che non vi interessa; per farlo dovete ciccare su Audio, oppure su Audio 2 – No audio, e da questo punto procedere con la successione di comandi File – Demux Audio.

Se il video ha estensione OGM, sempre con VDM caricate il video e ciccate OGM – Show inputs, selezionate la traccia audio prescelta e cliccate Demux.

Quando cerchiamo un determinato video il primo sito che andiamo ad esplorare è sicuramenteYoutube, dove possiamo trovare innumerevoli video di ogni tipo e da ogni parte del mondo.

Ultimamente anche Youtube, oltre che Facebook, ha subìto notevoli cambiamenti sia nell’aspetto grafico sia nel layout delle pagine, tuttavia il funzionamento non è stato alterato.

Per visualizzare video su Youtube basta cliccare su quello desiderato, e quindi si può ingrandire lo schermo fino al full screen, tuttavia se passiamo alla visualizzazione in fullscreen nasconderemo anche la bara di navigazione, quindi saremo costretti a guardare solo il video.

Per ovviare alla situazione possiamo utilizzare Windows Expander For YouTube

Windows Expander For YouTube è un plugin per Chrome che permette di espandere i video di Youtube come se si stessero visualizzando in fullscreen, senza tuttavia nascondere la bara di navigazione e delle tab, così facendo potremo continuare a spostaci tra una tab e l’altra anche mentre stiamo guardando i video di Youtube.