Vi sono differenti metodi per poter proteggere le immagini. Uno di questi è aggiungere un Watermark su ciascuna immagine, ovvero una scritta in trasparenza o un simbolo applicato direttamente sull’immagine. Il Software gratuito Multiple Image Resizer.Net permette a chiunque di applicare facilmente un Watermark predefinito e da noi creato, su tutte le nostre immagini e in pochissimo tempo.

Effettuate il download di Multiple Image Resizer.Net dal sito ufficiale. Successivamente, create su disco una cartella e inserite al suo interno tutte le immagini a cui volete applicare il Watermark. Installate ed eseguite Multiple Image Resizer.Net e cliccate su “Add Folder or images”. A questo punto, selezionate la cartella creata in precedenza.

Cliccate su Save options e scegliete la cartella dove volete che vengano salvate le immagini con il Watermark. Cliccate poi su Resizing. Nella finestra che si aprirà, aggiungete la spunta su “Height and Width” e, se desiderate anche ridimensionare le immagini, sceglietene le dimensioni finali in pixel. Cliccate a questo punto su “Processing” e aggiungete il segno di spunta alla voce “Image Overlay Options”.

Fate clicc su Browse e scegliete dai vostri file l’immagine da utilizzare come Watermark (che andrà a sovrapporsi a tutte le immagini). Scegliete la posizione del Watermark sulle immagini, cliccate su Go e attendete che il processo venga portato a termine. Et voilà, le vostre foto protette da Watermark sono pronte!

My Vodafone è l’applicazione sviluppata da Vodafone disponibile per i cellulari principali del momento cioè iPhone e Android. Questo programmino serve per aggiungere i più importanti canali di assistenza in maniera ancor più diretta per gli utenti. Hai la possibilità di scaricarla in modo del tutto gratuito su App Store, Google Play Store e Windows Store. Che altro stai aspettando per farlo?

Se sei un cliente Vodafone da molto tempo, significa che anche tu conosci il servizio chiamato My 190. Ebbene My Vodafone va proprio a sostituire questo particolare servizio, ma implementa nuove opzioni per aggiungere un’esperienza d’uso ancor più facilitata per gli utenti. Ma da qualche giorno hai notato che My Vodafone non funziona? Vediamo subito come risolvere questo problemino.

Avere My Vodafone non funzionante è una grave perdita, dato che in questo modo non potrai più controllare i vari servizi e le promozioni attive sul tuo numero. Ad esempio, con questo programma che funziona a dovere sarai in grado di controllare i minuti che restano per le chiamate gratuite, i messaggi residui per i numeri Vodafone, il traffico dati per internet e quant’altro.

Considerando che questo problema è stato riscontrato da parecchi utenti, ora ti mostrerò come devi fare per risolvere. La prima operazione da compiere è disinstallare l’applicazione di My Vodafone dal proprio device. Adesso recati nelle Impostazioni e scegli la sezione Opzioni sviluppatore. A questo punto, togli il segno di spunta alla voce non mantenere attività e installa nuovamente l’applicazione.

Se il problema non viene risolto, è sempre possibile fare un reclamo Vodafone seguendo la guida segnalata.

TheBatchWatermarks è un programma della Smart watermark software che ha come compito principale quello di aggiungere testo a filigrana in modo semplice e rapido utilizzando un pannello di controllo molto intuitivo e versatile. Ottimo per chi vuole marchiare e proteggere le immagini.

Scarica il programma dal sito. Una volta che verrai autorizzato all’uso del programma ti ritroverai una schermata con varie opzioni e con un immagine centrale di preview.

Per inserire la foto da proteggere clicca sul bottone con sfondo verde che trovi in alto a sinistra della finestra e scegli i files che vuoi trattare, ripeti l’operazione per tutte le altre foto che vuoi inserire. Una volta che hai finito di aggiungere le foto seleziona quelle che vuoi editare e clicca sulla scritta Names e Comments per aggiungere i dettagli del watermark.

Con l’opzione in basso a destra puoi decidere di modificare la posizione del watermark, mentre cliccando su “use C Symbols” in alto a destra è possibile aggiungere alla filigrana il marchio di copyright.Cliccando su Output format e su Output Dimension puoi scegliere l’estensione del file (jpg, bmp ecc..) e le dimensioni della foto modificata.

Per finire il lavoro devi impostare la cartella di output, ovvero la cartella dove la foto modificata verrà salvata, clicca quindi su Output Folder e poi sul tasto verde Apply Watermark per avviare l’operazione di modifica. A questo punto avrai una foto salvata nella cartella che hai scelto grazie a Output folder, con il formato e le dimensioni prescelte grazie a Output format e Output Dimension con il watermark editato da te (modificando la scritta Names e Comments) e posizionato nella foto grazie a watermark position.

Grazie alla libreria musicale di Pinnacle Studio, sarà semplicissimo aggiungere una traccia audio ai tuoi filmati. Il sogno di ogni videoamatore è quello di personalizzare i propri filmati con colonne sonore d’effetto. Grazie alla bellissima libreria musicale SmartSound, puoi scaricare da Internet tantissime tracce audio libere e aggiungerle ai tuoi video.

Ecco come aggiungere un suono gentile ai tuoi video. Aggiungi al progetto una traccia video trascinandola col mouse sulla timeline e clicca due volte sulla traccia musicale, identificata dal simbolo di una chiave di violino. In questo modo si aprirà il pannello di gestione degli SmartSound. Alternativamente, puoi arrivarci dal menu Casella degli Strumenti/Genera Musica SmartSound.

Prima di scegliere la base musicale, aggiorna la libreria multimediale, in modo di avere più basi musicali a disposizione e che si possono adattare al video. Dopo che ti sei collegato a internet, clicca sul pulsante SmartSound, apri il tab Internet e scegli l’opzione Chech For Updates Now. Attendi che il programma verifica la presenza di aggiornamenti e clicca su Update per scaricarli.

Una volta terminato l’aggiornamento non ti resta che continuare l’operazione, selezionando una traccia audio: per scegliere il genere di appartenenza, clicca sul menu a tendina Ambito e individua una delle possibili alternative che hai a disposizione. Per ascoltare la traccia, selezionala e premi il pulsante Anteprima. Al termine, clicca sul pulsante Aggiungi al filmato per inserirla sulla timeline.

Quando ti è necessario disinstallare un programma sei costretto a fare tanti clic e aprire diverse finestre di Windows fino ad arrivare all’elenco delle applicazioni installate. Con il programma “Menu Uninstaller “puoi invece abbreviare tutti questi passaggi cliccando semplicemente con il tasto destro del mouse sull’icona di un programma per far partire automaticamente la disinstallazione.

Scarica e installa Menu Uninstaller dal sito. Prima di dare corso all’installazione dovrai chiudere tutte i programmi e le applicazioni aperte, altrimenti sarai costretto a riavviare il computer. Il file da scaricare è nel formato compresso.zip, perciò dovrai prima decomprimerlo e poi fare clic sul file “setup.exe” presente all’interno della cartella decompressa.

Una volta fatto doppio clic sul file “setup.exe” ti comparirà una schermata che darà avvio all’installazione. Accetta le condizioni d’uso e procedi. Togli le spunte dagli ulteriori programmi che ti vengono suggeriti e fai partire l’installazione solo del programma che qui ci interessa cioè Menu Uninstaller.

Una volta portata a termine l’installazione dovrai verificarne la corretta esecuzione. Per verificarla clicca con il tasto destro su una qualunque icona di programma presente sul tuo desktop o sul menù di avvio di Windows. Una della prime voci che noterai nel menù contestuale sarà la voce “Uninstall” propria di Menu Uninstaller. Cliccandola verrà automaticamente avviata la disinstallazione del programma selezionato.