Keepvid è uno strumento online che ci permette di salvare sul nostro computer i video presenti su numerosi portali di videosharing.

Il servizio supporta tantissimi servizi, tra cui tutti i più conosciuti.

Ogni video potrà essere scaricato con semplicità in svariati formati: .FLV, .AVI, .MOV, .MPG e .WMV.

Keepvid Mette anche a disposizione i video più scaricati del momento e delle sezioni a tema per scaricare subito i video senza inserire nessun URL.

Ovviamente se dovete scaricare un video di vostro interesse trovato su un portale di condivisione video vi basterà incollare l’indirizzo del filmato nel box di testo e procedere subito con il download.

Il servizio ci fornisce anche un comodo codice per inserire i video in una qualsiasi pagina web come un sito, un blog o un forum, e risulta essere anche possibile condividere i video nelle reti sociali.

Oggi come oggi possedere un proprio sito web è diventata una moda da seguire come se stessimo seguendo quella normale.

Tutto ciò anche grazie ai vari servizio internet che ci mettono a disposizione diversi strumenti gratuiti che ci permettono in poco tempo di ottenere un proprio spazio personale su cui caricare il proprio sito, sia creato da noi stessi utilizzandoprogrammi professionali, sia utilizzando gli strumenti di alcuni servizi, che in base a ciò che vogliamo creare ci fornirà un sito proprio a tema.

Gli utente esperti sicuramente non si accontenteranno di un semplice servizio gratuito per mettere online il proprio sito personale, soprattutto se questo è creato allo scopo di guadagnarci qualche cosina.

Quindi in questi casi ci si affida ai vari servizi che ci offrono la possibilità di aprire un sito internet, scegliendo un indirizzo e quindi seguire tutte le procedure per attivare lo spazio, ovviamente queste sono soluzioni a pagamento.

Può capitare però che una volta aperto il sito e cominciato la costruzione di esso, dopo poco tempo cominciamo ad abbandonarlo, vuoi per mancanza di tempo, vuoi per mancanza di idee concrete, abbandoniamo tutto al suo destino, dopo magari aver pubblicato le prime cose.

Se dunque vogliamo sfruttare ugualmente questo nostro sito abbandonato, o cominciamo a pensare seriamente di renderlo nuovamente attivo, oppure semplicemente possiamo cercare di venderlo a qualche interessato, ma come facciamo a trovare qualcuno che è disposto ad acquistare un sito internet abbandonato.

Semplice, basta utilizzare il servizio presentato in questo post, infatti inserendo l’indirizzo del nostri sito non più utilizzato, invieremo una richiesta di valutazione, quindi dopo un po’ di tempo riceveremo una risposta contenente il prezzo che sono disposti a pagare per quel nostro sito, e se dunque accettiamo potremo fare una vera e propria vendita, e riceveremo il pagamento entro 48 ore.

Il servizio si chiama siteredeemr, e si trova all’indirizzo siteredeemr.com. Utilizzare il servizio è molto semplice, basterà compilare il form sulla destra specificando nome, indirizzo email, e l’indirizzo di ogni sito che vogliamo porre a valutazione, ognuno su ogni riga, fatto tutto non resta niente da fare se non premere sul pulsante get you quote e dunque attendere la risposta da parte dei gestori del servizio, che inoltre ci forniranno anche tutte le informazioni relative a completare l’eventuale transazione.

Le lingue parlate in tutto il mono sono davvero tante, e se per caso troviamo una parola sul web in una determinata lingua, ad esempio arabo, certamente non sapremo proprio cosa significhi, a patto di non aver studiato approfonditamente questo tipo di lingue.

Per noi italiani apprendere lingue come Arabo, Cinese, Croato, ecc. è decisamente molto difficile, tuttavia esistono scuole molto ben fatte che permettono di impararlo al meglio, ovviamente non senza sforzi.

Tuttavia se in un determinato momento vogliamo vedere come si dice Cane o Casa in Cinese o Arabo, possiamo affidarci ad un comodo servizio di traduzione come Howtosayin.

Howtosayin è un traduttore online che permette di tradurre parole e frasi in moltissime lingue, anche quelle speciali come Arabo, Cinese, Croato, Greco, ecc.

Il sito ha una grafica spartana, tuttavia funziona davvero molto bene, sulla pagina principale visualizzeremo la lista di tutte le varie lingue presenti, quindi si inserisce la parola o la frase da tradurre sul campo di ricerca, e quindi otterremo la lista delle lingue, cliccando in quella desiderata otterremo la traduzione.

Al mondo esistono tante lingue, e di certo conoscerle tutte non è proprio alla potata di tutti, se non studiando praticamente tutta la vita.

Quindi quando navighiamo su internet possiamo imbatterci in diversi siti in lingua straniera, la maggioranza sono in inglese, tuttavia ne troviamo di francesi, spagnoli, e molte altre.

In questi casi, se vogliamo capire il contenuto di ognuno di questi siti, è necessario un traduttore, in versione online ne troviamo quanti ne vogliamo, il più famoso è sicuramente Google Translate, tuttavia ne possiamo trovare molti altri, come ad esempio Frengly.

Frengly è un traduttore online molto ben fatto e strutturato, questo presenta due riquadri, quello superiore che accoglierà i nostri testi, e quello inferiore quello che mostrerà la traduzione.

Per utilizzarlo dovremo digitare o incollare il testo da tradurre sul riquadro superiore e cliccare su “Translate” a questo punto dobbiamo cliccare sulla lingua in cui vogliamo visualizzare la traduzione e questa sarà mostrata nel riquadro in basso.

In alto a destra sono presenti tre pulsanti; il primo permette di cambiare la lingua dalla quale si vuole tradurre, il secondo permette di resettare i campi, e il terzo apre una tastiera virtuale universale.