Tra i programmi più utile che è possibile avere sul computer troviamo sicuramente Excel, applicazione inclusa in Office con cui è possibile gestire fogli di calcolo.

Tra i vari tipi di documenti che è possibile creare con Excel troviamo le fatture, vediamo quindi come crearle in modo semplice e veloce.

Come prima cosa è necessario aprire Excel e creare un nuovo file.

In alto a sinistra bisogna inserire l’intestazione della propria azienda, con tutti i dati, come nome, indirizzo e contatti. Sempre in alto, ma a destra, è possibile aggiungere invece le informazioni relative alla fattura, come numero e data.

Sotto questa prima sezione bisogna inserire i dati del destinatario della fattura, l’azienda a cui viene inviata. In questa sezione viene quindi specificato il nome del clienti e le relative informazioni, come indirizzo e contatti.

La sezione successiva è quella più importante della fattura, bisogna infatti inserire le informazioni relative ai prodotti che sono stati venduti. Bisogna quindi utilizzare le colonne per dividere la sezione in più parti, per esempio, è possibile dividere la sezione in colonne chiamate descrizione, note, unità e importo.

Al termine della sezione è necessario inserire un campo con il totale ottenuto dagli importi inseriti. Questa operazione può essere automatizzata inserendo una formula nel campo che esegua automaticamente la somma.

Risulta poi essere necessario inserire un campo per l’Iva e uno per il totale da pagare.

Nell’ultima parte del documento è poi possibile inserire le note per il pagamento.

Il risultato dovrebbe essere simile a questo modello di fattura in Excel.

Ovviamente il documento può essere personalizzato modificando il colore delle colonne e il tipo di carattere.

Post Navigation