La condivisione dei file può essere molto importante, possiamo infatti inviare i nostri file a tutti gli utenti desiderati e quindi mostrargli ad esempio i nostri nuovi progetti, oppure semplicemente i nostri video preferiti.

Per condividere i file online esistono i vari servizi di file hosting, anche se adesso la maggior parte sono stati abilitati solo alla pubblicazione online dei propri contenuti, senza possibilità di condividerli, ogni giorni nascono sempre nuovi servizi pronti a sostituirli.

E’ il caso del servizio che vi stiamo per proporre, si tratta di un nuovo servizio che permette di condividere file in rete, ma la particolarità sta nel fatto che è possibile condividere file fino a 11 Gb, quindi uno spazio davvero molto ampio.

Il nome del sito di cui parliamo è Fyels.

Fyels è un nuovo servizio che permette di condividere i nostri file in maniera facie e veloce, il tutto senza registrazione, tuttavia se ci registriamo potremo gestire tutti i nostri file condivisi e potremo scaricare a velocità maggiori.

Su Fyels possiamo condividere i nostri file con un semplice drag and drop oppure cliccando sul pulsante browse, i file non dovranno superare la dimensione di 11 Gb.

Al termine dell’upload riceveremo il link per condividere il nostro file.

Se amate i games e non potete passare mai un girno senza giocare al PC al vostro gioco preferito sicuramente apprezzerete questa chicca. Come sapete giocando al computer bisogna premere tantissime combinazioni di tasti per ottimizzare le azioni di gioco, oggi vogliamo proporvi un magnifico software che vi permetterà di vivere un’esperienza del tutto nuova nel mondogames.

Il suo nome è G-hotkey e vi permetterà di personalizzare gli shortcuts di ogni gioco secondo le vostre esigenze per migliore le performance e il vostro divertimento video ludico.

Il programma vi permetterà di creare macro-key e rimappaere il settaggio dei comandi di gioco utili a migliorare e velocizzare le operazioni da compiere durante le sessioni di gioco.

Il programma non si limita a dare all’utente videogiocatore la possibilità di abbiamento “tasto- azione” ma anche di creare comandi complessi estendendo le peculiarità non solo alla tastierama prevedendo il support del mouse nel caso lo necessitiate. Una delle caratteristiche più interessanti, inoltre, è costituita dal fatto che vi è la presenza di ripetizione a random (il cui intervallo è anch’esso deciso dal giocatore) di ripetizione di un commando preciso. Ci preme anche specificare inoltre che G-Hotkey non è abilitato a modificare nessun file eseguibile, file di configurazione o keyboard/mouse drivers.

Dopo la nascita di Bing, il nuovo motore di ricerca di casa Microsoft, i vari serviziinternet hanno fatto a gara su chi aprire per primo qualcosa che potesse raggruppare tutti i motori di ricerca più utilizzati in un unico solo, in modo tale che l’utente non abbia difficoltà a scegliere quale utilizzare.

Molti utenti infatti ancora oggi sono indecisi su quale sia il miglior motore di ricerca in rete, e spesso questo li porta ad utilizzarli tutti, così da confrontare i risultati che ottiene da ognuno di essi.

Questo è il modo giusto per determinare quale sia il miglior motore, però non sarebbe ancora meglio utilizzarli tutti, in modo da essere più sicuri?

E’ su questo principio che si basano i servizi su detti, un solo motore di ricerca che premette di effettuare ricerche in tutti quelli più diffusi è un bel risparmio di tempo, non dovremo fare confronti, non dovremo fare sondaggi e paragoni particolari, dovremo solamente scrivere ciò che vogliamo cercare, esattamente come faremmo normalmente, ed ottenere tutti i risultati provenienti da ogni motore di ricerca che sia google, bing, o yahoo, li visualizzeremo tutti e dunque non avremo problemi di sorta.

Quello che vi proponiamo in questo post è un alternativa a tutti i vari servizi già proposti in passato, dove l’unica cosa che li accomuna è il servizio che mettono a disposizione, ovvero quello di poter effettuare ricerche in rete sfruttando i 3 principali motori di ricerca google, yahoo, e Bing, in modo tale da aumentare per 3 le possibilità di trovare ciò che cerchiamo, se infatti una particolare cosa è visualizzata solamente da google e noi utilizziamo bing o yahoo, ovviamente non la troveremo mai, se invece li utilizziamo tutti dunque potete capire che i vantaggi sono molti.

Il nuovo servizio di cui vi stiamo parlando si chiama Fusion Search, e si trova aquesto indirizzo. Come possiamo vedere anche dalla pagina principale Fusion Search, mette in fusione quelli che attualmente sono i principali motori di ricerca più utilizzati al mondo, google, bing, e yahoo.

Per utilizzarlo basterà inserire la parola da ricercare nell’unico campo di ricerca presente e quindi premere il pulsante “search“ visualizzeremo dunque tutti i risultati trovati, con accanto specificato il motore con cui è stato trovato.

Se il sito ci piace possiamo utilizzare le opzioni nella pagina principale che ci permettono di impostare Fusion Search come motore di ricerca personale per i diversi browser supportati.

Se dovete creare un piano di studio o semplicemente riassumere e chiarire i concetti di un determinato argomento, il programma che vi presentiamo oggi vi tornerà utile.

Il suo nome è Flo ed è un semplice editor di mappe concettuali che vi aiuterà a creare i vostri schemi, al fine di visualizzare i concetti per ricordarli meglio in maniera semplice ed intuitiva.

Flo ci permette di creare mappe facilmente, aggiungendo elementi grafici, le relazioni tra di loro. Tutti gli elementi possono essere colorati per differenziare più facilmente visivamente gli elementi della mappa. Allo stesso modo, è possibile aggiungere del testo a gli elementi, per una lettura rapida ed approfondita della mappa.

Alla fine della creazione potrete esportare la mappa concettuale creata come file di testo o PDF. Flo è gratuito, disponibile sotto licenza GPL e può essere eseguito su Windows 95, 98, Me, 2000, NT, XP, 2003 e Vista.

Sicuramente un interessante programma per tradurre le nostre idee in schemi semplici, per creare una panoramica coincisa di un determinato argomento o semplicemente per chiarci le idee.

Ecco un’altra utilissima applicazione che ci permetterà di monitorare tutto l’hardware che abbiamo all’interno del nostro computer, in modo tale da determinare marca e modello di tutte le periferiche hardware installate.

In molti casi capita che un utente sia completamente ignaro di cosa contenga il proprio computer, soprattutto se questo è il primo computer acquistato. La scelta dei componenti interni è molto importante infatti non dobbiamo scegliere un computer solo in base al prezzo, ma ovviamente dovremo renderci conto del rapporto qualità prezzo che ci viene offerto.

Molti rivenditori ne approfittano del fatto che gli utenti meno esperti non sanno cosa in realtà c’è all’interno dei computer, e quindi con un costo medio potrebbe farci credere di proporci un buon prezzo, ma in realtà quello che ci sta propinando sono dei componenti di basse prestazioni, che non ci permetteranno di svolgere particolari operazioni come giocare, utilizzare determinatiprogrammi che richiedono molte risorse hardware, e quindi avremo speso tanti soldi per nulla.

L’esperienza informatica insegna che allo stesso prezzo di un computer preassemblato che troviamo normalmente nei negozi, possiamo acquistare tutti i componenti singolarmente, in modo da ottenere un computer decisamente più performante di quello preassemblato, esattamente con la stessa cifra.

Se non oramai abbiamo acquistato il computer possiamo in ogni caso vedere cosa c’è all’interno utilizzando dei semplici programmi che scandiscono il sistema e dunque mostrano a video tutte le periferiche hardware specificando anche marca e modello, e quindi potremo sapere cosa ci hanno venduto, così facendo impareremo anche tante cose sul mondo dell’hardware, e al prossimo computer assembleremo il tutto da soli!

Uno di questi programmi è Flitskikker InfoTool e possiamo scaricare la versione portatile direttamente da qui.

Il programma è ovviamente gratuito e tramite una schermata riepilogativa vedremo tutte l’hardware installato sul nostro computer tra cui scheda madre, processore, scheda video, momoria RAM, hard disk, schede di rete, sistema operativo e tantissime altre risorse hardware.

Tutto ciò lo vedremo già nella schermata principale del programma, che come noterete sarà in lingua diversa dall’inglese, per settare almeno quest’ultimo premiamo su “intellingen” selezioniamo “taal” e dunque “english”.

Il pulsante “generate information” ci permetterà di generare una lista testuale di tutto l’hardware posseduto, in modo da poterla stampare. Con “generate BB code“ potremo generale un codice BB che ci permetterà di inserire la lista nella nostra firma di un forum, mentre “advisor” ci consente di selezionare un gioco dalla lista presente, e dunque visualizzare delle indicazioni positive o negative su ogni hardware in base ai requisiti minimi e massimi di ogni gioco.