Ricordo la mia prima scheda audio e il contenuto software del cd a corredo, per me, all’epoca – stiamo parlando di tanti anni fa’, talmente tanto che non ricordo nemmeno più quanti – decisamente fantascientifico. C’erano programmi di editing per modificare le forme d’onda audio in vari modi, per sintetizzare il testo scritto così da farlo leggere vocalmente al pc, anche se i risultati, essendoci solo la versione inglese, per i testi in italiano erano piuttosto comici.

Oggi, ritrovando questo tool ospitato da SourceForge ho fatto un salto indietro nel tempo, anche per via della grafica del sito decisamente antica.

Il programma eSpeak è un favoloso software che prevede diverse linque, in grado di sintetizzare il testo in onda audio, quindi di far parlare il nostro pc sulla base didocumenti di testo o di linea di comando.

E’ stato sviluppato per essere multi piattaforma e gira su Linux, Windows, MAC OS e – addirittura – SUN Solaris UX. Include diverse oci modificabili nelle loro caratteristiche, C’è un riconoscimento degli accenti, anche se questa parte è “in progress”, è di piccolissime dimensioni, quindi portabile e spedibile anche via e-mail (è grande 1.4 MB circa), può essere utilizzato come risponditore automaticonelle centraline impostando correttamente gli acuti e la durata dei fonemi, può tradurre i testi in codici di fonema, così da esportarli, ove richiesto, ad altri sistemi di sintesi vocale. E poi, essendo open source può subire aggiornamenti migliorativi e accrescitivi (ad esempio per il numero di lingue supportate) nel tempo.

Il software è scaricabile direttamente da questo link, così da oggi i miei articoli potreste anche ascoltarli direttamente dalla voce del vostro pc.

Post Navigation